La pagina delle nostre FAQ è una raccolta di domande frequenti sui rivestimenti in pietra che abbiamo raccolto in questi anni di lavoro ed esperienza. Ogni breve risposta può essere approfondita nelle pagine del sito.

Pietra ricostruita o pietra naturale?

Riteniamo di si. La produzione è effettuata con i canoni più rigidi per la sicurezza, salvaguardia ambientale tramite recupero e depurazione delle acque di risulta, triturazione e riutilizzo degli sfridi, controllo del consumo di energia con contributo di energie alternative. Murogeopietra® finito riporta il medesimo effetto di finitura della pietra naturale, utilizzando una quantità minima di prodotto di escavazione. Oggi l’utilizzo della pietra naturale, nella sua versione tagliata, comporta moltissimo sfrido rispetto al pezzo portante, pertanto uno spreco notevole di materiale e di conseguenza un maggiore deturpamento del territorio. 

Pur rimanendo il nostro punto di riferimento, la pietra naturale utilizzata come rivestimento di una parete, ha molti “difetti“ che nella nostra pietra, proprio per la sua natura di ricostruita, sono stati eliminati. Il peso elevato, l’assorbimento variabile di acqua, la poca traspirazione, la resistenza variabile alla gelivazione, l’alta conducibilità termica e la bassa resistenza termica, la difficoltà di una reperibilità continua, sono alcuni punti che penalizzano la pietra naturale nella nuova edilizia sostenibile. Queste particolari caratteristiche possono causare nel tempo problemi sui nuovi sistemi costruttivi, come case in legno, posa su isolamento termico esterno. La pietra ricostruita geopietra®, invece, pur essendo naturale, è stata studiata per soddisfare le nuove esigenze tecniche dell’edilizia sostenibile.

Con l’idea di naturale spesso è associata l’idea di salvaguarda dell’ambiente, ma moltissime volte non è proprio corretto. La pietra oggi ha perso la sua funzione portante e pertanto necessaria per la sopravvivenza dell’uomo.  Al contrario, il suo utilizzo oggi a basso spessore causa depauperamento del territorio, con grosse quantità di scarto. La pietra ricostruita di alta qualità come geopietra® è un valido sostitutivo estetico e anche tecnico. Grazie alla sua natura di pietra ricostruita ha potuto eliminare i limiti della pietra naturale diventando essa stessa sostenibile.

Un primo vantaggio tangibile risulta l’estetica e la vasta gamma sempre disponibile. La pietra ricostruita geopietra® presenta una serie di forme e colori che possono soddisfare la quasi totalità delle esigenze. La possibilità di ricalcare vecchie lavorazioni gli permette di essere inserita in molte esigenze di recuperi edilizi. L’attuabilità di miscelazione tra i vari modelli e colori su richiesta, danno l’opportunità di soluzioni uniche e personalizzate. Leggerezza, traspirabilità, resistenza ed inerzia termica, inalterabilità dei colori, ingelività e il suo sistema garantito murogeopietra®, sono altri vantaggi che non si ritrovano nella pietra naturale.

I modelli della nostra esclusiva produzione di pietre ricostruite per muri di pregio sono realizzati da calchi di centinaia di pietre naturali diverse, la possibilità di copie è bassa e viene ulteriormente attenuata dalla colorazione artigianale completamente a mano che rende irripetibile ogni pietra.

geopietra® e murogeopietra®: definizioni e descrizioni.

murogeopietra® è un sistema di materiali garantiti studiati in perfetto equilibrio tecnico, costituito dalla pietra ricostruita geopietra®, il collante GeoColl e la malta fugante GeoBi, di Geopietra®.
Tecnicamente murogeopietra® è l’unica muratura in pietra di basso spessore ad aver superato prove per la resistenza sismica, per la sicurezza in caso di incendio su cappotto, e per la salute con prove igrometriche sulla struttura.   
Dei vantaggi del sistema garantito murogeopietra® sono anche il servizio di assistenza in cantiere e di montaggio specializzato, scuola di posa e un libretto di istruzioni e video con moltissime soluzioni concrete per riprodurre murature credibili ed emozionanti.

geopietra® è il brand della nostra azienda che commercializza pietra ricostruita. Oggi il marchio geopietra® è ormai diventato, in tutta Europa, sinonimo di pietra ricostruita e spesso viene utilizzato in modo scorretto e improprio nel gergo comune per identificare prodotti che non hanno a che fare con la nostra realtà e qualità. Spesso anche per identificare la pietra naturale a basso spessore.
murogeopietra® identifica il nostro sistema di posa di materiali evoluti in un unico sistema integrato, è l’unione del collante-rasante GeoColl®, della nostra pietra ricostruita e della malta bicomponente GeoBI, posati a regola d’arte, secondo le regole trascritte nel manuale tecnico geopietra®.

murogeopietra® è un sistema di posa di materiali evoluti in un unico sistema integrato. murogeopietra® unisce qualità tecnica dei materiali e un concetto di posa che vuole ricreare la credibilità statica delle vecchie murature portanti.

Purtroppo, la pietra ricostruita in Italia ed Europa non ha uno storico come tecnologia costruttiva. La migliore pietra ricostruita al mondo, con metodo coperto da riservatezza, rimane quella realizzata negli Stati Uniti. In cambio, in Italia si ha una cultura millenaria di costruzioni in pietra che a loro manca, Geopietra® ha importato questa conoscenza e le due culture unite hanno fornito il meglio mondiale nel settore. Così il legame tra la nostra storia millenaria, la bellezza ispiratrice della nostra terra, la passione per le idee innovative è tutto racchiuso nel rivestimento geopietra® 

geopietra® ha sempre scelto materiali di qualità come il cemento Portland, miscela di rocce vulcaniche leggere, ossidi minerali ferro per il colore.

Rispetto delle norme vigenti.

Un rivestimento esterno, per rispettare le norme vigenti in materia di sicurezza in Europa, deve avere caratteristiche molto specifiche. La pietra ricostruita geopietra®, nel suo composto, è stata studiata per rientrare in questi parametri non gestibili con la pietra naturale.
Resistenza al passaggio del vapore, inerzia termica, resistenza al fuoco, sono valori che Geopietra® ha studiato con minuziosa attenzione per risolvere le problematiche che si ritrovano nella la pietra naturale. Alcuni inconvenienti non sono sempre immediatamente visibili.  La condensazione dietro il rivestimento, ad esempio, può creare stacchi o colature nel tempo, oppure nel caso di posa su cappotto, annullare l’effetto isolante del pannello. Il peso mette a rischio la tenuta del rivestimento durante un sisma e incendio. Per approfondimento clicca qui.

Agenti atmosferici e pietra ricostruita.

Le sue caratteristiche la portano ad essere una soluzione ideale per il sistema costruttivo in esame.  Nata quasi 80 anni fa in America, luogo in cui le costruzioni sono quasi esclusivamente in legno, si è collaudata e perfezionata. Unica attenzione risulta nel sistema costruttivo strutturale diverso. In America si utilizzano strutture reticolari in legno elastiche e con poche dilatazioni dovute ai cambi di umidità, in Europa invece possiamo avere strutture con importanti pezzi di massiccio pieno. Il cambio di umidità può portare ad un significativo cambio di dimensioni che può rompere i rivestimenti, soprattutto in corrispondenza degli angoli. Prese in esame alcune attenzioni in merito, risulta il prodotto ideale.

Di solito si raccomanda solo il rispetto dei giunti di dilatazione strutturali dell’abitazione. Nelle pose a secco, le pietre, essendo disunite, hanno in modo naturale gli spazi di movimento. Nelle pose fugate risulta la malta rasante bicomponente GeoBi® a compensare il movimento minimo necessario. Risulta comunque naturale e inevitabile, che assestamenti strutturali importanti, nel tempo, potranno portare alla rottura anche sul rivestimento in pietra.

No. Il rivestimento va posato su fondi di superfici con resistenza alle intemperie, cioè senza possibilità di infiltrazioni. Il prodotto geopietra® risulta essere una finitura senza caratteristiche di impermeabilizzazione.

Le rotture che possono avvenire sono causate da forti impatti esterni accidentali. In questo caso, affidandosi ad un posatore esperto, risulta possibile cambiare le pietre rotte, posizionandone di nuove e ristuccando il tutto.

Il salnitro è causato dalle infiltrazioni di acqua dal sottofondo che migrando all’esterno portando del carbonato di calcio in superficie che con il tempo corrode la pietra stessa.
Il primo intervento risulta di controllo nella ricerca dell’origine delle infiltrazioni facendo il possibile per trovare una soluzione che le annulli. Se ciò risulta difficile o impossibile, un ripiego risulta essere l’effettuazione di trattamenti periodici con prodotti antisale. In caso di rottura o corrosione della pietra si dovrà comunque procedere alla sostituzione.
 

Dal 1996 l’azienda Geopietra® è l’ideatrice e la prima esecutrice di posa di un rivestimento in pietra ricostruita su cappotto. Negli anni ci siamo migliorati e perfezionati tecnicamente dando forma, nel 2010, al primo sistema garantito di posa abitasistema® e più tardi, nel 2013, in collaborazione con Fassa srl, al progetto mastrosistema® che ad oggi è l’unico sistema garantito ad aver superato l’importante test antisismico e di idoneità alla posa su isolamento termico esterno in EPS in caso di incendio, secondo le norme europee.

Posa e caratteristiche tecniche della pietra ricostruita.

Pur essendoci sul mercato collanti eccezionali, nei primi anni (1993) si sono avuti problemi causati proprio dalle caratteristiche meccaniche troppo elevate delle colle per piastrelle. Le necessità dell’innovativo prodotto che stavamo proponendo, non venivano riscontrate in nessuna tipologia di collante sul mercato. Questo ha portato allo studio e alla realizzazione di un collante specifico, testato e collaudato da moltissimi anni. 

La posa incide tantissimo sulla riuscita di un muro in pietra ricostruita, anche nel caso della pietra da rivestimento. Una posa sbagliata può rovinare l’effetto e la credibilità finale del muro in pietra. Per questo in geopietra® organizziamo corsi di posa e consulenze in cantiere: la sola vendita del prodotto non ci basta, è la soddisfazione di un lavoro eseguito a regola d’arte e la piena soddisfazione del cliente che ci rendono orgogliosi del nostro lavoro.

Assolutamente si. I problemi che una posa sbagliata può dare possono essere molteplici, il più grave e pericoloso è lo stacco, nel tempo, delle pietre dal fondo.

Assolutamente si. Geopietra® ha creato un servizio di consulenza specifico, CREA IL TUO MURO, per realizzare murature uniche e personalizzate. La vasta gamma di modelli e tonalità miscelabili tra di loro e sempre disponibili rende possibile ottenere migliaia di varianti.

Assolutamente si. Si possono ottenere risultati simili, alcune volte anche più emozionanti. Nel caso di ristrutturazioni o recuperi ove sono necessarie caratteristiche di colore e forma particolari, con la pietra ricostruita geopietra® risulta possibile ottenerli, cosa che, invece, con una pietra naturale tagliata risulta molto difficile.

Il fondo e la sua preparazione risultano molto importanti per una tenuta del rivestimento nel tempo. Con alcuni accorgimenti, che si trovano descritti nel nostro manuale tecnico, possiamo affermare che la nostra pietra si può posare su quasi tutti i fondi della nuova edilizia. 

Ormai sono rare le occasioni in cui non interveniamo direttamente nel consigliare una squadra di posa specializzata o nell’istruire con corsi e assistenza in cantiere chi si approccia al nostro rivestimento in pietra ricostruita per la prima volta. Chi non ha le competenze in merito, comunque si può affidare al nostro manuale tecnico che alleghiamo ad ogni fornitura, consultabile anche sul nostro sito www.geopietra.com sezione area tecnica.

Certamente si. Conosciamo molti posatori e squadre che hanno frequentato i nostri corsi e collaborano con noi da molti anni in tutta Europa.

Le nostre pietre ricostruite sono confezionate in comode scatole da circa 1 mq per le piane e 2/2,5 ml per gli angoli. Il peso non supera mai i 50 kg permettendo una facile movimentazione tramite due persone.

Consigliamo di considerare sempre una minima quantità di sfrido, la quantità necessaria può leggermente variare a seconda dalla mano dell’applicatore.

Le muffe e di conseguenza le allergie si formano in determinate condizioni climatiche.  Una presenza di alta umidità senza possibilità di ricambio d’aria che possa asciugare in tempi brevi le superfici interessate, è una delle situazioni sfavorevoli. Un materiale traspirante con un assorbimento d’acqua anche minimo come la pietra geopietra®, nelle condizioni succitate non ha però nessuna possibilità di esserne esente. Non è corretto affermare che l’applicazione della pietra possa risolvere il problema se non si interviene all’origine della causa. È comunque possibile prevenire la comparsa in superficie della muffa tramite trattamenti, variabili a seconda dell’origine dell’umidità.

I colori delle rocce in natura sono mutevoli nel tempo. Nella produzione della pietra ricostruita geopietra® vengono utilizzati ossidi di ferro di prima qualità, rinforzati e il loro fissaggio nel cemento avviene con un procedimento naturale di carbonatazione molto lento che ne determina la resistenza nel tempo. Possiamo affermare che la durata della tonalità è pari se non superiore a quella della pietra naturale

Un muro è paragonabile ad un quadro, i colori, o le pietre per noi, sono un mezzo per fare l’opera, l’artista crea. Pur esistendo regole base per la realizzazione, un muro in pietra di pregio può essere realizzato solo con pezzi singoli. La parte emotiva è data dalla mano unica e artigianale del posatore. La realizzazione con pannelli composti annulla questa parte variabile uniformando e standardizzando i risultati. Questi modelli, inoltre, hanno delle carenze tecniche come le difficoltà di nascondere le giunzioni e la loro tenuta nel tempo.

Il materiale viene estratto dagli stampi ancora bagnato e riposto immediatamente nelle scatole. L’asciugatura avviene apposta in tempi molto lunghi in modo da permettere, attraverso il processo di carbonatazione, il fissaggio del colore che avviene con la posa in parete. Ecco perché la colorazione più scura, nel momento della sua posa, non è altro che l’umidità ancora presente nella pietra ricostruita, che sparirà dopo pochi giorni di esposizione all’aria. 

Prodotti che evitano completamente il deposito di polvere non sono stati testati. Questi non devono alterare l’aspetto della pietra, ad esempio creando l’effetto bagnato, o ostruire completamente il poro eliminando la traspirazione. Buoni sono i risultati fissativi di profondità all’acqua distribuiti a spruzzo sulla superficie finita e asciutta.

Geopietra® risulta avere un’esperienza di più di 20 anni di posa del suo rivestimento in pietra ricostruita su isolamento termico esterno EPS. Per quanto riguarda la tenuta del rivestimento, risulta di fondamentale importanza il fondo su cui viene applicato, con la procedura abitasistema® o mastrosistema® da noi adottata si sono raggiunte altezze di oltre 20 ml anche in ambienti di alta montagna. Tutti i test di laboratorio, richiesti ed eseguiti ad oggi, arrivano a 15 ml di altezza.

La pietra angolare, strutturalmente, è l'elemento più importante di una muratura in pietra. Il pezzo speciale angolare è importantissimo per la credibilità del rivestimento, perché fornisce la tridimensionalità al muro. Rilevare lo spessore del rivestimento in corrispondenza di spigoli, spalle o terminali renderebbe non reale l’opera, rilevando la sua artificiosità estetica.

La pietra ricostruita in architettura.

Il fascino della pietra è intramontabile, molti architetti cercano proprio il nostro rivestimento per creare contrasti armoniosi con materiali di design come corten, legno e vetro.

Personalizzazione. Il nostro servizio di consulenza per creare murature in pietra ricostruita su misura ed uniche è sempre più richiesto. Oggi l’abitazione deve essere un abito su misura, deve emozionare ed esprimere la personalità di chi la abita. La pietra viene spesso scelta come elemento caratterizzante e che unisce l’uomo alla natura.

La pietra è nella nostra storia da millenni, come italiani siamo circondati da realizzazioni di pietra, Chalet di montagna, borghi medievali, cascine, castelli, cattedrali e molte altre realtà. Il fascino intrinseco della pietra è per noi un fattore emotivo. Spesso guardiamo una muratura che ci emoziona e non capiamo cosa è che ci colpisce. Dopo tanti anni di studi e di esperienza abbiamo intuito che quello che affascina è il lato vissuto di un muro in pietra. La sua irregolarità data dal tempo trascorso. Quell’imperfezione che diventa perfezione emotiva nel suo insieme. Per noi il tempo è il vero valore della nostra pietra ricostruita.

Certamente si. Il sistema murogeopietra® è da anni utilizzato per le sue qualità tecniche su strutture passive, con certificazione Klimahouse, su strutture in legno, a secco, abbinato a molte tipologie di cappotto per architetture sostenibili

Si, è sicuramente uno dei suoi principali utilizzi. La pietra ricostruita geopietra® può essere, con le dovute accortezze, facilmente applicata su moltissimi fondi esistenti e pertanto viene utilizzata per rinnovare Hotel, Spa, Residence, Condomini, Borghi, ville private e anche strutture industriali di pregio.

Il calore non risulta un problema per la nostra pietra ricostruita. Possibili limiti li possiamo trovare nel collante GeoColl, che ha una resistenza alle temperature fino a 180 °C circa. Limite sufficiente per un rivestimento esterno di un camino ma non per contatti diretti con la fiamma.

Nonostante abbia un’ottima inerzia termica, la pietra ricostruita non si può considerare materiale isolante.

Corsi e formazione di posa.

Geopietra® ha sempre ritenuto molto importante la qualità della posa del proprio prodotto, da sempre tiene quindi corsi di posa in sede o sull’intero territorio europeo. Controlla nella sezione formazione del nostro sito.