Pietra ricostruita, sistemi e garanzia: ottimizzare i materiali e collaudarne l’assoluta compatibilità fa parte del nostro impegno quotidiano. Migliorare le qualità del patrimonio immobiliare, in termini statici, energetici, di salubrità e sicurezza, è diventato oltre che obbligo di legge una necessità irrevocabile per il futuro del pianeta.

TEST ANTINCENDIO
LEPIR II

CSTB

 

2018 | Francia | murogeopietra® su EPS risponde ai criteri di non propagazione del fronte di fiamma oltre il piano successivo e ottiene il permesso di rivestire edifici pubblici R+2.

 

A Test concluso si passa alla verifica visiva.
... Rimosso con difficoltà il rivestimento in pietra dalla spalla sinistra e architrave SX, in corrispondenza della crepa creatasi a causa dello shock termico unito all’assenza del pannello in lana di roccia, si nota che il sottostante isolante in EPS è sublimato, mentre la procedura garantita ha contribuito a mantenere stabili gli strati di rasante, rete e pietra, perfettamente ancorati al fondo tramite tasselli.

 

APPROFONDIMENTO TECNICO

COLLAUDO ANTISISMICO
UNI EN 1998-1

CSTB

 

2016 | Francia | La norma stabilisce i requisiti fondamentali di prestazione applicabili agli edifici e alle opere di ingegneria civile in zona sismica.

 

  1. Installazione del muro sulla macchina per la simulazione.

  2. murogeopietra su blocchetti di cemento

  3. murogeopietra su Fassatherm EPS 200 mm

Nessun crollo, distacco o fessurazione è stato osservato.

Progettazione delle strutture per la resistenza sismica. La norma stabilisce i requisiti fondamentali di prestazione applicabili agli edifici e alle opere d’ingegneria civile in zona sismica e fornisce le regole per la rappresentazione delle azioni sismiche e per la loro combinazione con altre azioni, con l’obiettivo di assicurare che in caso di terremoto le vite umane siano protette, i danni siano limitati, e le principali strutture di protezione civile rimangano in esercizio.

CLASSE FUOCO E FUMI
UNI EN 13823

CSTB

 

2016 | Francia | certifica murogeopietra® come materiale ignifugo e attesta una completa assenza di fumi tossici nell’aria.

 

La prova del fuoco, effettuata sul rivestimento murogeopietra®, posato su isolamento termico esterno in EPS spessore 160 mm, certifica murogeopietra® come materiale ignifugo e attesta una completa assenza di fumi tossici nell’aria.

Questo significa che il rivestimento murogeopietra® è in grado di proteggere dal calore il sottostante isolante, non permettendone la sublimazione e il collasso, per il tempo necessario all’intervento di evacuazione.

 

PRINCIPALI EVENTI REGISTRATI DURANTE IL TEST
Fiammate in superifice?
NO
Alterazione o collasso del campione?
NO
Cedimento di parti del campione?
NO
Il fissaggio alla struttura di sostegno è fallito?
NO
I fumi hanno attraversato il rivestimento?
NO
 
 

 

CLASSIFICAZIONE
Classe
A2/B
Produzione fumi
s1
Gocce / Particelle fiammeggianti
d0

ALTRI TEST
CAMERA CLIMATICA

 

2014 | Italia | Invecchiamento accelerato su sistemi d’isolamento termico esterno.

 

Grande preoccupazione destava la possibile presenza di acqua nella struttura, a causa d’intemperie o dovuta al naturale passaggio del vapore e al suo smaltimento.
Tuttavia, il Test effettuato presso il Politecnico di Milano, ha confermato la bontà del sistema garantito murogeopietra®, appositamente modificato per la posa su isolamento termico esterno.

 

Allo stesso tempo, si è testato il medesimo processo su un rivestimento in pietra naturale tagliata, riscontrandone l’impossibilità di utilizzo: i valori tecnici non modificabili della pietra naturale, come permeabilità al vapore, peso, etc., gravano negativamente ed in modo significativo sull’efficienza dell’isolante nel lungo termine.

PROVA DEL FUOCO

2010 | Austria | PROVA DEL FUOCO

 

Nell’ideazione del sistema grande importanza è stata data alla sicurezza: in Europa esistono normative precise per la gestione delle vie di fuga in caso di incendio. Il rivestimento murogeopietra®, accoppiato ad un cappotto in EPS, notoriamente sensibile al fuoco, non doveva crollare e ostruire i passaggi per il tempo necessario all’evacuazione dell’edificio, tempo calcolato in 30 minuti con fiamma diretta sull’apertura a 900°C.

 

Il test è stato superato brillantemente, l’isolante non ha avuto il minimo cedimento su tutta l’altezza di 6 metri, grazie alla grande inerzia termica della pietra che l’ha protetto per tutto il tempo necessario. IBS Institut für Brandschutztechnik und Sicherheitsforschung GmbH

Potrebbe interessarti anche

MATERIA
I VANTAGGI DI MUROGEOPIETRA®

Le potenzialità della pietra ricostruita nei confronti dell’edilizia moderna sono connesse ai valori di risparmio energetico, benessere abitativo ed ecosostenibilità.

PROGETTI
Murature d'autore

Soluzioni efficienti e di grande impatto estetico interpretano il fascino della pietra in molti diversi stili architettonici e tipologie costruttive.