Un’oasi di piaceri speciali

/ / / /
Un’oasi di piaceri speciali

Le radici del mulino a Obergurgl risalgono all’anno 1627. Ma fu l’atterraggio di emergenza del prof. Auguste Piccard al Gurgler a rendere Obergurgl famoso in tutto il mondo.

Siamo in un vero paradiso naturale, ad un’altitudine di 1900 metri, qui, tra ozio e attività sportiva, esplorazioni e puro romanticismo, sorprese e conferme si gioca il nuovo Mühle Resort 1900. Il Muhle Resort è per vacanzieri decisamente attivi ma anche per tutti coloro che cercano pace e tranquillità. Magdalena ed Emanuel Gstrein-Nösig hanno “ereditato” l’albergo di famiglia e dopo un’ambiziosa fase di ristrutturazione, sono pienamente soddisfatti del risultato. Il loro Mühle esaudisce le esigenze e le aspettative di un turismo adulto e moderno: ciclisti, escursionisti, amanti della montagna, delle acque della SPA, della neve ...e del buon vino!

Una bella sfida anche per i progettisti di S2Architektur e per i costruttori, che hanno lavorato sodo per realizzarlo nei tempi prestabiliti. Il progetto dell’architetto Rainer Schöpf propone una “coppia” classica legno e pietra in nuances, texture e combinazioni particolari che rendono giovane e insolita la grande struttura alberghiera. L’architetto sceglie murogeopietra per le ricercate sfumature di grigio che esaltano i toni dorati del legno raccontando il perfetto equilibrio tra le due componenti, una docile e gentile e l’altra audace, del progetto. In esterno murogeopietra è individuato per ìl basamento del primo piano. La tonalità grigio ricca di chiaroscuri del modello Cascata dona un corpo solido e forte che sorregge le grandi terrazze a sbalzo della nuova struttura in legno chiaro. Anche negli interni la pietra è firmata Geopietra, il modello Blumone, dalle forme allungate e frastagliate realizza pareti vivaci e vibranti. Qui la tradizione tirolese viene ridefinita: giovane, dinamica e moderna. L’architetto cerca nel gioco dei contrasti ruvido/liscio, rigido/morbido e caldo/freddo, una composizione sempre equilibrata e serena.

Hall, bar, enoteca, ristorante e lounge Spa, sono stati rinnovati nell’attuale progetto. Tessuti pregiati, materiali naturali, giochi di luce e architettonici tagli di piano realizzano la perfetta atmosfera informale e di grande fascino. La nuova atmosfera è percepibile a tutti i livelli, in ogni zona dell’albergo. nelle moderne camere e suite in stile alpino-romantico, nella cucina creativa, parte integrante del programma di decelerazione della vacanza al Muhle . Ambienti comodi, come la spaziosa SPA Lounge con camino aperto, che invita gli ospiti a rilassarsi; e spazi raccolti e dedicati come la caratteristica cantina a disposizione anche per cene private.

In questo articolo: murogeopietra modello Cascata e modello Blumone.

Photo by Stephanie Maria Lohmann - https://bit.ly/2VWcLxD

Arch. Rainer Schöpf