Due di tutto

/ / / /
Due di tutto

Serre Chevalier è montagna allo stato puro, una costellazione di 13 paesi e borgate autentiche nel dipartimento delle Hautes Alpes. Luoghi che sembrano essere sfuggiti al tempo e sanno accogliere i visitatori con creative proposte di vacanza, benessere e divertimento.

Gli Chalets, in particolare, rispettano le tradizioni più antiche esprimendo i più alti concetti di benessere e comodità. Offrono ambienti raffinati e stile di vita alpino in combinazione con servizi di prima classe per le alte esigenze di ospiti internazionali. L’architetto Alessandro Rovagna predilige il legno e i materiali naturali per dar vita ad ambienti spettacolari. Nel suo approccio convergono sapienza tecnica e capacità inventiva in grado di “piegare” il materiale al progetto e il progetto al materiale. Questi due bellissimi chalet, situati nel cuore del villaggio di La Salle Les Alpes, costruiti interamente in legno, su un terreno stretto e lungo, sono perfettamente esposti a sud, con una splendida vista sulle piste di Serre Chevalier.

Il progetto rispetta i severi requisiti architettonici locali e si integra perfettamente nell’ambiente naturale e nel contesto urbano. La forma e il rivestimento esterno devono soddisfare precise specifiche, come la “croupe” sul timpano sud, che è un elemento tipico nelle abitazioni della regione. Va rispettato anche un certo rapporto tra i diversi materiali delle facciate. Quindi insieme al rivestimento in legno di larice troviamo un basamento in pietra e malta realizzato con Geopietra.

Murogeopietra risponde allo spirito del progetto con il suo fascino senza tempo. L’architetto Rovagna ha riconosciuto nel modello Ono Degno le pezzature e le tonalità ideali. Ben conoscendo quanto la tecnica esecutiva sia inseparabile dall’aspetto finale dell’opera ha poi optato per la particolare finitura OVER della malta naturale GeoBI. Colpisce la naturalezza della composizione, l’accurata miscela di grigi e marroni, con le delicate sfumature di ruggine e muschio, della muratura in armonia con le pregiate finiture in legno, come in ogni autentica architettura, dove materiali, forma, volumi e soluzioni applicative si fondono e si valorizzano reciprocamente.

Negli interni, ampi, luminosi e moderni, di nuovo ci sorprende la cura al dettaglio, la bellezza naturale della struttura in legno a vista, le scelte d’arredo sobrie e assolutamente originali. Gli chalet gemelli sono comunicanti grazie ad un tunnel sotterraneo e condividono un’inaspettata piscina (corsia di nuoto) sauna, hamman e sala cinema/discoteca.

In questo articolo: murogeopietra modello ONO DEGNO.

Arch. Alessandro Rovagna

Alessandro ROVAGNA è nato ad Asti, in Piemonte, il 21 marzo 1974. Rovagna vive in Francia da 18 anni. Ha studiato architettura al Politecnico di Torino. Laureato nel 1999, ha lavorato per alcuni anni nel settore dell’architettura delle Hautes Alpes e avviato la sua attività libera nel 2003. Nel 2007 ha creato la società di architettura, S.A.R.L. Alessandro ROVAGNA, ed esteso la sua attività non solo nel dipartimento delle Alte Alpi, ma anche nelle Alpi Marittime, nell’Isère e la Savoia.

www.rovagna.fr