Terrakotta: il fascino del mattone di recupero

////
Terrakotta: il fascino del mattone di recupero

Geopietra, da sempre impegnata nella ricerca di materiali che salvaguardino l’ambiente e offrano stimoli nuovi alla moderna progettazione, ha creato Terrakotta, il mattone da rivestimento, che rivaluta tecniche e materiali tradizionali per applicazioni e gusti attuali.

L’innovazione sostanziale dei mattoni da rivestimento Terrakotta consiste nel taglio della parte frontale del mattone per la formazione di listelli e angolari di pochi centimetri di spessore, adatti alla posa su qualsiasi superficie che, una volta stuccati, risulteranno indistinguibili dalle murature in mattoni pieni e portanti tradizionali. I mattoni naturali Terrakotta mantengono intatto il fascino e le caratteristiche del mattone tradizionale, gli impasti tramandati da generazioni sono perfezionati nella loro coesione e tenuta, modellati in stampi e cotti in forno a 800°C - 1200°C. Sottoposti a processi d’invecchiamento e ad alterazioni superficiali, a seconda dei modelli, possono presentare residui di malta, patine e ossidazioni, che ne determinano stile ed espressività. Terrakotta nella versione ricostruito riproduce in modo fedele colori e textures del cotto naturale aggiungendovi il fascino rustico dei mattoni recuperati. Racchiude alte qualità tecniche ed un’eccezionale ingelività; grazie alle sue caratteristiche, esalta la performance della funzione coibente e rende più robusta e resistente la struttura dell’isolamento termico esterno.

Nel recupero del sottotetto gli architetti dello studio Piccitto desideravano l’effetto invecchiato delle pareti industriali, il mattone da rivestimento TORRE crea il giusto contrasto con gli altri materiali del progetto, il cemento lucidato del pavimento, la ghisa della scala, il ferro delle travi che sostengono il soppalco e contemporaneamente disegnano l’arredo minimalista del soggiorno, i cristalli delle finestre a doppia altezza e quelli che, come in una preziosa teca, custodiscono e mettono in mostra la camera da letto. In corso d’opera si è inoltre provveduto a velare leggermente la superficie dei mattoni con una patina di malta per intensificare il loro fascino vintage, segnato dal tempo. Il mattone TORRE scalda l’atmosfera ed esalta l’essenzialità del design di questo affascinante mini loft.

“I prodotti geopietra sono ideali per armonizzare antico e moderno e creare ambienti particolari ed eleganti.” dice l’architetto Valeria Piccitto, “Nella nostra progettazione ricerchiamo spesso materiali che offrano la sensazione di “usato / vissuto” abbiamo scelto Terrakotta di murogeopietra per il suo “sapore materico” e la piacevole palette di colori”.

 

Nell'articolo: terrakotta mod. 58 TORRE.

Arch. Vincenzo Piccitto - Valeria Piccitto
   

L’architetto Vincenzo Piccitto, culture della bellezza nelle sue svariate forme, esercita la sua professione dal 1978. Lo spiccato senso estetico e la passione per l’arte ed il design caratterizza da sempre i suoi progetti. Da anni opera in contesti di grande prestigio, anche internazionale, prevalentemente rivolto ad una committenza privata. A partire dal 2008 si unisce al team la figlia Valeria, aggiungendo un tocco del tutto nuovo nell’ambito della progettazione, soprattutto nell’ideazione degli interni e nei complementi d’arredo.

La ricerca di nuovi materiali e l’adattamento alle specifiche situazione danno una nuova impronta allo studio, rendendo così gli ambienti progettati completamente unici. “Gli spazi da noi studiati sono pensati per la committenza, prediligendo mobili su misura come se fossero abiti sartoriali.” Dal 2003 vengono pubblicati numerosi progetti dello studio su riviste di settore dell’architettura di d’interni e d’arredo.

www.architettopiccitto.com