Qualità della vita tra pietra e legno

////
Qualità della vita tra pietra e legno

Ideato dall’architetto e designer Antonio Citterio, il nuovo progetto residenziale è stato coordinato e realizzato dall’architetto Gianluca Tronconi suo collaboratore dal 1992.

“Abbiamo utilizzato murogeopietra per la realizzazione delle murature esterne delle Residenze Santa Barbara, a Bormio. Si tratta di due edifici contigui, a destinazione residenziale. Gli appartamenti al piano terra si affacciano sui giardini e quelli ai piani superiori su terrazze con struttura in legno. La scelta del materiale è il risultato di una ricerca sui materiali tradizionali della zona. Avevamo bisogno di una finitura in pietra con forte presenza di malta di allettamento, da alternare al legno di rivestimento e strutturale e alla pietra grigia locale di coperture e pavimentazioni esterne. murogeopietra ha consentito di curare bene i dettagli d’angolo sulle aperture. A questa scelta architettonica andavano affiancate le necessità tecnologiche dettate dal contenimento dei consumi energetici. Per il tamponamento esterno del cappotto termico in EPS abbiamo utilizzato murogeopietra che grazie al basso spessore ed alle alte prestazioni ha consentito una realizzazione in classe A. Siamo rimasti molto soddisfatti dei risultati dell’uso di Geopietra, sia dal punto di vista estetico che da quello tecnologico”.

La densità del muro è la forma espressiva attraverso cui il progettista definisce l’intervento architettonico nel paesaggio. murogeopietra nella sua versatilità espressiva, esibisce quindi una superficie densa e compatta; in cui la posa del modello scagliato TOCE, nella variegata tonalità bianco terra, è armonizzata dalla forte presenza della malta colorata GeoBi.

...”Oltre alle caratteristiche intrinseche dell’edificio, è essenziale che l’architettura proponga e costruisca un luogo in grado di generare qualità nella vita dei suoi fruitori.”...(Antonio Citterio, posted in “Cover story”. Tracce, Moretti spa., Web )

murogeopietra, risulta uniformemente leggero e traspirante, grazie anche alle caratteristiche tecniche dell’innovativa malta bicomponente GeoBi appositamente studiata. La funzione salubre dell’involucro abitativo è così garantita da ingredienti naturali e dall’ottima traspirabilità di murogeopietra, in grado di esaltare la performance coibente, nei sistemi di isolamento termico esterno.

murogeopietra interpreta della pietra anche la parte più emozionale: il tempo, che in essa è racchiuso. In questo progetto si unisce alle linee essenziali, in un gioco alterno di muro e legno, pieni e vuoti, ripari e fenditure, scissioni e collegamenti.

Un equilibrio sobrio ed elegante espressione di un grande team.

 

Nell'articolo: murogeopietra mod. TOCE

Arch. Gianluca Tronconi - Arch. Antonio Citterio

Gianluca Tronconi, nato nel 1962 a Milano. Laureato in Architettura al Politecnico di Milano nel 1987. Svolge i primi due anni di attività professionale alla G14 Progettazione, nel 1992 inizia una collaborazione con l’architetto Antonio Citterio che si tramuterà in un rapporto di lavoro di lunga durata fino al 2000. Dapprima come collaboratore, poi dal 1996, come partner, si occupa principalmente di progettazione e direzione dei lavori sia per ristrutturazioni e restauro di edifici esistenti che per la costruzione di nuovi edifici; partecipa inoltre a diversi concorsi nazionali e internazionali e si occupa anche di progetti di interni. Dal 2000 inizia la propria attività professionale presso lo studio di Alzaia Naviglio Grande 42 a Milano, occupandosi principalmente di progetti di interni sia residenziali che direzionali, ristrutturazioni e nuove costruzioni. Dal 2006 al 2014 è assistente di progettazione architettonica presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio, con il prof. Antonio Citterio.


Antonio Citterio, nato nel 1950 a Meda. Laureato in architettura presso il Politecnico di Milano, dal 1972 collabora, nel settore del disegno industriale, con varie aziende: Ansorg, Arclinea, Axor-Hansgrohe, B&B Italia, Flexform, Flos, Hermès, Iittala, Kartell, Sanitec (Geberit group), Technogym, Vitra e B&B Italia. Fra il 1987 e il 1996 ha collaborato con il designer Terry Dawn. Ha vinto premi tra i quali il compasso d’oro. Alcune sue opere fanno parte dell’esposizione permanente del MoMA e del Centro Georges Pompidou di Parigi. Nel 1999 fonda lo Studio Citterio e Partners con Patricia Viel. Lo studio opera su scala internazionale, per progetti di architettura e urbanistica, uffici e showrooms, allestimenti fieristici e nella comunicazione. Come designer, Antonio Citterio pensa prima di tutto allo spazio e alla sua funzionalità. In questo modo l’architetto e designer, sviluppa il concetto dal design elegante e senza tempo, che gli ha permesso di diventare il “Gentleman del Design”.